Benvenuti al Santuario di Notre-Dame de Lourdes

25 febbraio: nona Apparizione

25 febbraio, nona apparizione. Sono presenti trecento persone. Bernadette racconta: “Mi ha detto di andare a bere alla fontana e a lavarmi. Ho trovato solo un po’ di acqua fangosa. Al quarto tentativo sono riuscita a bere. Mi ha anche detto di mangiare un’erba che era vicino alla sorgente, poi la visione è scomparsa e me ne sono andata”. Davanti alla folla che le chiede: “Sai che sei considerata una pazza a fare cose del genere?” Lei risponde: “È per i peccatori”.
L’acqua di questa stessa sorgente è ancora il tramite di guarigioni straordinarie e continua a sgorgare in fondo alla Grotta.

Milioni di persone vengono a Lourdes per bere e lavarsi alla sorgente. I pellegrini possono compiere gli stessi gesti che fece Bernadette: Andare a bere e lavarsi alla fontana!
Questo gesto può essere fatto da soli, in gruppo, con amici o familiari. Può essere compiuto nella zona delle fontane, situata dopo la Grotta, dove vi sono 18 fontane che rappresentano le 18 apparizioni, o presso le piscine, accompagnati da un o una hospitalier che guiderà e accompagnerà in questa esperienza.
I pellegrini che vengono a Lourdes, solitamente, compiono 3 gesti che scandiscono il loro pellegrinaggio: Toccare la Roccia, andare a bere e a bagnarsi alla fontana e accendere una candela, che continua nel tempo la preghiera dei pellegrini e che ricorda Cristo Risorto in mezzo a noi.

L'acqua di Lourdes guarisce Bernadette

Padre Peyramale è stato testimone di una “protezione visibile del Cielo” della quale ha beneficiato Bernadette.

Lo ha raccontato in una lunga lettera al canonico Fourcade. Bernadette era stata colpita da diversi giorni da “un’infiammazione al torace molto grave, in quanto si trattava di una ricaduta”. Domenica 27 aprile la giovane “stava molto male, dando alle suore grande preoccupazione mista a rammarico; si sentivano in colpa per averla lasciata andare alla Grotta pensando che le avesse nuociuto prendere freddo”.

Lunedì le sue condizioni erano peggiorate. Furono chiamati diversi medici al suo capezzale. La gravità delle sue condizioni spinse padre Pomian ad amministrarle l’estrema unzione. Padre Peyramale spiegò: “Tossiva spesso, il suo respiro era molto faticoso; per la comunione le fu data solo una piccola particola” e “per facilitare a Bernadette la comunione, le furono date alcune gocce d’acqua della Grotta”. L’effetto fu immediato. Ecco la testimonianza: «Subito dopo aver ricevuto il santo viatico, Bernadette si è sentita guarita. Ha provato sollievo (queste sono le sue parole) come se una montagna le fosse stata tolta dal petto. Tutti i sintomi allarmanti sono scomparsi; e ieri mattina è stata lei a ricevere in salone il medico della casa, M. Balencia. Il dottore era sconvolto”. Padre Peyramale, che aveva assistito personalmente a questa guarigione improvvisa e inaspettata, volle immediatamente informare il canonico Fourcade, segretario del vescovo, in modo che potesse informarne Mons. Laurence.

Libro ‘Marie-Dominique Peyramale Le curé de Lourdes‘ Yves Chiron, in vendita presso la libreria del Santuario di Lourdes.

Per meditare

Giovanni 19:33-34
Venuti però da Gesù e vedendo che era già morto, non gli spezzarono le gambe, ma uno dei soldati gli colpì il fianco con la lancia e subito ne uscì sangue e acqua.
Poiché Gesù ha versato il Suo sangue per operare una meravigliosa redenzione per noi, possiamo ricevere il perdono e la purificazione dai nostri peccati.
Salmo 42.2
Come la cerva
anela ai corsi d’acqua,
così l’anima mia
anela a te, o Dio

Condividi la notizia del Santuario

Articoli recenti

Riproduci video

Inscrivez-vous à la Lettre des Amis de Lourdes
Restez en contact avec le Sanctuaire

Besoin d'aide ?

Centre d’information du Sanctuaire :
+33 (0)5 62 42 20 08
Numéro d’urgence :
+33 (0)5 62 42 80 60

Vous venez seul ou en famille, vous êtes touché par le handicap ?


Le service d’accueil des personnes handicapées, animé par la fondation OCH, vous ouvre ses portes.
+33 (0)5 62 42 79 92
9h30 – 12h et 14h -18h

Venir à Lourdes
✈️ L’aéroport international de Tarbes-Lourdes (TLP) est situé à quinze minutes du Sanctuaire. Lourdes est aussi accessible grâce à l’aéroport de Pau (PUF, 45 km de distance) et celui de Toulouse-Blagnac (TLS, 180 km de distance).

🚌 Vous pouvez rejoindre Lourdes en train, au départ des principales villes de France, A votre arrivée à la gare de Lourdes, vous trouverez des bus urbains qui vous permettront de vous rendre au Sanctuaire.

🚗Vous pouvez vous rendre à Lourdes avec votre véhicule, par l’autoroute A64 depuis Toulouse ou l’A65 depuis Bordeaux. Plusieurs zones de parkings vous sont proposées dans la ville.

dowload_apple-fr
dowload_google-fr