Il Rosario

L’11 febbraio 1858 Bernadette, vedendo per la prima volta “la Signora” recitò il Rosario, notando che lei “stava facendo scivolare tra le dita i grani del suo Rosario senza muovere le labbra”. Da questo primo incontro, non abbiamo mai smesso di recitare il Rosario alla Grotta, questa semplice preghiera dei poveri con la quale, attraverso la Vergine Maria, mettiamo nelle mani di Dio la nostra vita, le nostre prove, le nostre gioie, i nostri cari… Mentre recitiamo il Padre Nostro e l’Ave Maria, meditiamo i principali episodi della vita di Cristo che possiamo scoprire anche nei mosaici della Basilica Nostra Signora del Rosario.

È possibile recitare il Rosario sia in modo personale, che partecipando alla recita pubblica alla Grotta nelle principali lingue parlate nel Santuario, o infine partecipando ogni sera alle ore 21 alla Processione con le Fiaccole.

TUTTI I GIORNI
18.00
Accesso libero

Partecipare alle celebrazioni

+33 (0)5 62 42 2008
(Numero senza costi maggiorati)

Accessibilità: SI